IWC repliaca diventa intelligente: IWC replica Connect

Se IWC incontra domande su Smart o Connected orologi replica fino a poco tempo fa evasive o negative, l’era digitale è arrivata anche a Sciaffusa. Secondo una dichiarazione pubblicata ieri, IWC sta perseguendo un pensiero simile a quello già presentato da Montblanc (anch’esso parte del gruppo Richemont) alla Fiera di Ginevra (SIHH) nel gennaio di quest’anno.

L’orologio meccanico non verrà sostituito da uno smartwatch o da qualsiasi altro prodotto digitale, ma sarà invece potenziato con funzioni aggiuntive tramite l’elettronica integrata nel braccialetto. Il vantaggio di una tale soluzione è ovvio. L’appassionato indossatore di un IWC replica o Montblanc non affronta più conflitti, se continua a essere fedele all’orologio meccanico al polso nello stile del conservatore, o questo – nello stile dell’innovazione e della modernità – contro uno smartwatch scambiati al polso.

Inoltre, la nostra posizione, che è già stata espressa più volte, è completata dal fatto che anche un indossatore dedicato di orologi replica meccanici, mai due replica orologi – quelli meccanici, ad esempio, a sinistra e l’elettronica sul polso destro – si usura.

Una soluzione ibrida di questo tipo ha anche il fascino che il dispositivo elettronico può essere scambiato per una copia nuova e migliorata in qualsiasi momento senza dover mettere in discussione l’intero orologio; è quindi solo la band a cambiare. Ci saranno soluzioni, come ad esempio quelli di Kairos o Bulgari, che vogliono sistemare l’elettronica extra nello stesso alloggiamento del movimento meccanico, hanno difficoltà. I cicli di innovazione in elettronica e meccanica sono di una sequenza completamente diversa.

HANDOUT – Proseguendo la lunga tradizione di innovazione ingegneristica della società, la replica di orologi di lusso svizzera IWC replica Schaffhausen annuncia il lancio di un nuovo dispositivo: IWC replicaConnect. Questo strumento intelligente, che sarà incorporato nei cinturini degli orologi meccanici della replica IWC, è progettato per dare il controllo a chi lo indossa su determinati dispositivi collegati all’Internet of Things (IoT) e fornire un monitoraggio completo delle attività. (PHOTOPRESS / IWC)

IWC replica non ha fornito informazioni esatte sulle funzioni esatte che verranno fornite in futuro tramite il braccialetto intelligente.

Fin dall’inizio IWC replica vorrebbe aver integrato la funzione aggiuntiva nel braccialetto degli orologi del grande pilota. Georges Kern, amministratore delegato di IWC replica Schaffhausen, spiega il concetto:

La forma del modulo aggiuntivo illustrato ricorda fortemente il modello “Shine” di Misfit, un produttore di fitness tracker, che realizza ad es. lavora anche con Swarovski in modo indossabile.

Saremmo anche stati molto sorpresi se replica IWC, in quanto azienda innovativa e tecnologicamente all’avanguardia, avrebbe lasciato questo campo ad altri concorrenti e alle grandi aziende di elettronica senza eccezioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *